Ritardo nel linguaggio Bambini 0 - 5 anni

Da 0 a 5 anni si sviluppano funzioni fondamentali quali il linguaggio, le funzioni del cavo orale (masticazione, fonazione, deglutizione) nonché la respirazione nasale

Intercettare i disagi del bambino in questa fascia di età è molto importante per la sua crescita e per il suo sviluppo

Il Metodo Referenziale è in grado di rispondere a queste domande:

Perché mio figlio non mangia cose solide?
Un bambino può avere un disturbo della funzione masticatoria e deglutitoria a causa di alcuni problemi riguardanti le strutture della bocca (denti, palato, …) o per la presenza di ipertrofia tonsillare. Il Metodo Referenziale è in grado di modificare queste strutture attraverso il ripristino delle funzioni
Perché mio figlio non cresce?
Alcuni bambini subiscono un rallentamento dell’accrescimento in quanto incapaci di gestire alcune consistenze dei cibi quali ad esempio la carne. Questa loro incapacità deriva quasi sempre da una scarsa funzionalità della masticazione e della deglutizione. In questi casi il Metodo Referenziale individua il problema e lo risolve.
Perché mio figlio ancora non parla?
Il ritardo del linguaggio quando non correlato a vere e proprie patologie è dovuto all’incompetenza del muscolo linguale ad effettuare i movimenti necessari all’articolazione dei suoni. Individuare l’esatto problema consente la risoluzione definitiva del problema stesso.
Perché mio figlio parla e non si capisce quello che dice?
Il disturbo fonologico è il motivo più frequente di accesso ad un studio di logopedia. La difficoltà di articolare i suoni linguistici è molto spesso legata alla respirazione orale, a problemi morfologici del palato e/o della lingua e quasi mai sono da ricollegare a problematiche psicologiche o di apprendimento.
Perché mio figlio russa?

Un bambino che russa ha sicuramente un problema legato alla respirazione nasale. Le cause di questo problema sono quindi da ricercare  nelle ipertrofie adenoidee e/o delle tonsille o nel ristagno del muco nelle vie aeree. Russare non è fisiologico e danneggia l’ossigenazione e la fisiologia del sonno e secondariamente dell’accrescimento.

Perché mio figlio balbetta?
Nella maggior parte dei casi il problema della balbuzie non è da ricollegare a problemi di natura psicologica e/o relazionale. Il problema è solo secondario al problema comunicativo. La causa è quasi sempre da ricercare nell’equilibrio tra il sitema respiratorio e l’apparato neuro-muscolare deputato all’articolazione del linguaggio.

Il Metodo Referenziale cura la causa insieme all’effetto

Vieni a trovarci nelle nostre sedi o punti Alint

Contattaci per un appuntamento la prima visita è gratuita
Via Veturia 45 – 00181 Roma
+39 3667866544

info@alint.it

Lascia un messaggio

Share This